top of page

Glioblastoma

Il glioblastoma è un tipo aggressivo di cancro che può formarsi nel cervello o nel midollo spinale. Il glioblastoma è costituito da cellule chiamate astrociti che supportano le cellule nervose.

Il glioblastoma può verificarsi a qualsiasi età, ma tende a manifestarsi più spesso negli anziani. Può causare mal di testa in peggioramento, nausea, vomito e convulsioni.


Il glioblastoma, noto anche come glioblastoma multiforme, può essere molto difficile da trattare e spesso non curabile. I trattamenti possono rallentare la progressione del cancro e ridurre segni e sintomi.


Diagnosi

I test e le procedure utilizzate per diagnosticare il glioblastoma includono:

Esame neurologico. Durante l'esame neurologico, il medico ti chiederà i tuoi segni e sintomi. Può controllare la vista, l'udito, l'equilibrio, la coordinazione, la forza e i riflessi. I problemi in una o più di queste aree possono fornire indizi sulla parte del cervello che potrebbe essere interessata da un tumore al cervello.

Prove di imaging. I test di imaging possono aiutare il medico a determinare la posizione e le dimensioni del tumore al cervello. La risonanza magnetica è spesso utilizzata per diagnosticare i tumori cerebrali e può essere utilizzata insieme alla risonanza magnetica funzionale e alla risonanza magnetica specializzata come la spettroscopia di risonanza magnetica.

Altri test di imaging possono includere TC e tomografia a emissione di positroni (PET).

Rimozione di un campione di tessuto per il test (biopsia). A seconda della situazione particolare e della posizione del tumore, è possibile eseguire una biopsia con ago per rimuovere il glioblastoma prima o durante l'intervento chirurgico. Il campione di tessuto sospetto viene analizzato in un laboratorio per determinare i tipi cellulari e i livelli di aggressività.

Test speciali sulle cellule tumorali possono dire al medico i tipi di mutazioni che le cellule hanno acquisito. Questo fornisce al tuo medico indizi sulla tua prognosi e può guidare le tue opzioni di trattamento.

Trattamento

Le opzioni di trattamento del glioblastoma includono:

Intervento chirurgico per rimuovere il glioblastoma. Il tuo neurochirurgo (neurochirurgo) lavorerà per rimuovere il glioblastoma. L'obiettivo è rimuovere quanto più tumore possibile. Tuttavia, poiché il glioblastoma cresce nel normale tessuto cerebrale, la rimozione completa non è possibile. Questo è il motivo per cui la maggior parte delle persone riceve trattamenti aggiuntivi dopo l'intervento chirurgico per colpire le cellule che rimangono.

Radioterapia. La radioterapia utilizza raggi ad alta energia come raggi X o protoni per uccidere le cellule tumorali. Durante la radioterapia, ti sdrai su un tavolo mentre una macchina si muove intorno a te, dirigendo i raggi in punti precisi del tuo cervello.

La radioterapia è generalmente raccomandata dopo l'intervento chirurgico e può essere combinata con la chemioterapia. Per le persone che non possono sottoporsi a un intervento chirurgico, la radioterapia e la chemioterapia possono essere utilizzate come trattamento primario.

Chemioterapia. La chemioterapia utilizza farmaci per uccidere le cellule tumorali. In alcuni casi, durante l'intervento chirurgico possono essere inseriti nel cervello wafer sottili e circolari contenenti farmaci chemioterapici. I wafer si dissolvono lentamente, rilasciando il farmaco e uccidendo le cellule tumorali.

Dopo l'intervento chirurgico, il farmaco chemioterapico temozolomide (Temodar), assunto sotto forma di pillola, viene solitamente utilizzato durante e dopo la radioterapia.

Se il tuo glioblastoma si ripresenta, possono essere raccomandati altri tipi di chemioterapia. Questi altri tipi di chemioterapia vengono solitamente somministrati attraverso una vena del braccio.

Terapia dei campi di trattamento del tumore (TTF). TTF utilizza un campo elettrico per interrompere la capacità delle cellule tumorali di proliferare. Il TTF prevede l'applicazione di cuscinetti adesivi sul cuoio capelluto. I pad sono collegati a un dispositivo portatile che genera un campo elettrico.

Il TTF è combinato con la chemioterapia e può essere raccomandato dopo la radioterapia.

Terapia farmacologica mirata. I farmaci mirati si concentrano su anomalie specifiche nelle cellule tumorali che consentono loro di crescere e svilupparsi. I farmaci attaccano queste anomalie e provocano la morte delle cellule tumorali.

Bevacizumab (Avastin) prende di mira i segnali che le cellule di glioblastoma inviano al corpo che causano la formazione di nuovi vasi sanguigni e fornisce sangue e sostanze nutritive alle cellule tumorali. Bevacizumab può essere un'opzione se il glioblastoma si ripresenta o non risponde ad altri trattamenti.

Cure di supporto (palliative). Le cure palliative sono cure mediche specializzate che si concentrano sull'alleviare il dolore e altri sintomi di una malattia grave. I professionisti delle cure palliative lavorano con te, la tua famiglia e altri medici per fornire un ulteriore livello di supporto che integri le tue cure in corso. Può essere utilizzato durante altri trattamenti aggressivi come cure palliative, chirurgia, chemioterapia o radioterapia.


glioblastoma


Comments

Couldn’t Load Comments
It looks like there was a technical problem. Try reconnecting or refreshing the page.

Articoli più letti

ultimi post

bottom of page