top of page

Una nuova ricerca mostra che la chirurgia spinale migliora la funzione sessuale


La lombalgia cronica può limitare le attività quotidiane, compreso il sesso. Una nuova ricerca presentata oggi al Meeting annuale 2015 dell'American Academy of Orthopaedic Surgeons (AAOS) ha rilevato che il 70% dei pazienti riteneva che l'attività sessuale fosse "correlata" alla qualità della propria vita e che i pazienti sottoposti a trattamento chirurgico per la spondilolistesi spinale (DS) e la stenosi spinale (SS) (principalmente negli anziani) condizioni degenerative comuni che si verificano negli adulti) avevano il doppio delle probabilità di non segnalare dolore durante il sesso.


"La nostra ricerca attuale fa luce sull'impatto della chirurgia della colonna vertebrale sulla vita sessuale di un paziente e inizia a definire l'impatto della malattia della colonna vertebrale su questo aspetto chiave della vita", ha affermato Shane Burch, chirurgo ortopedico, autore senior dello studio. Università della California, San Francisco.


I ricercatori hanno esaminato i dati dello Spine Patients Outcomes Research Study (SPORT) di 1.235 pazienti con diagnosi di DS o SS. In che modo il dolore ha influenzato la tua vita sessuale nell'ultima settimana? rispondi alla domanda. Era usato per determinare la relazione della vita sessuale. I pazienti che hanno scelto "non può rispondere" o "non è d'accordo" sono stati inclusi nel gruppo non correlato alla vita sessuale (NR). I pazienti che hanno scelto altre opzioni sono stati assegnati a un gruppo correlato al sesso (SLR). L'età media dei pazienti nei gruppi NR e SLR era rispettivamente di 68 e 63 anni. Il settanta per cento dei pazienti era nel gruppo SLR.


C'era una correlazione più alta tra il gruppo NR nei pazienti che erano di sesso femminile o non sposati o avevano problemi articolari concomitanti o ipertensione. Al basale, il 40% dei pazienti con SLR ha riferito di avere un livello di dolore correlato al genere.


Un totale di 825 pazienti sono stati inclusi nello studio, 449 con SS e 376 con DS. 294 pazienti sono stati trattati non chirurgicamente e 531 pazienti sono stati trattati chirurgicamente. I pazienti che non hanno subito un intervento chirurgico avevano maggiori probabilità di riportare dolore correlato al genere in tutti i periodi di follow-up (41% contro 20%). Le percentuali sono rimaste stabili alle visite annuali un anno, due anni, tre anni e quattro anni dopo l'intervento chirurgico. Uno studio precedente ha rilevato che il 41% dei medici chiede abitualmente ai pazienti con ernia del disco lombare informazioni su problemi sessuali.


dott. "La nostra ricerca attuale ha due risultati chiave", ha detto Horst. "In primo luogo, che l'attività sessuale e la funzione sessuale sono considerazioni importanti nei pazienti con condizioni degenerative della colonna vertebrale. Lo studio mostra anche che la funzione sessuale è una considerazione più rilevante nei pazienti sposati, giovani e maschi. La nostra seconda importante scoperta. "Hanno riportato meno dolore nella loro vita sessuale rispetto ai pazienti trattati senza intervento chirurgico. Questo risultato è persistito durante il follow-up di quattro anni".

Comentarios


Articoli più letti

ultimi post

bottom of page